giovedì 6 giugno 2013

Pupa Luminys Silk Ombretto cotto satinato 501 Apricot - review, altri usi e abbinamenti

Ciao ragazze!
Ultimamente ho fatto diversi acquisti (YEEEE) ho preso soprattutto ombretti di cui ero un po' a corto e pian piano spero di farveli vedere, purtroppo la sessione estiva degli esami non mi permette di essere presente in modo più persistente come prima, ma cercherò di fare il possibile per poi tornare alla grande nelle prossime settimane.
Fatta questa premessa di cui non potevate proprio fare a meno, ne faccio un'altra (così per masochismo) in cui tengo a ringraziare tre persone: in primis la gentilissima Elena che mi ha fatto scoprire la Mua e grazie alla quale ho potuto comprare una palettina adorabile (la Heaven and Earth), la simpaticissima Mina con cui ho avuto il piacere di fare una bella chiacchierata bloggosa e truccosa e poi Francesca che con i suoi utilissimi post sui dupes e sui confronti mi ha fatto scoprire un bellissimo ombretto di Rimmel dupe di un Pupa della collezione Deco che però adesso non si trova più in giro e di cui spero di parlarvi a breve perchè è un ombretto ottimo, a buon prezzo e di cui non si parla molto qui su internet tra le blogger italiane.
Ma non è di quest'ultimo ombretto che parlerò oggi.
Al contrario sono qui per parlarvi di un ombretto che mi ha stupita particolarmente che fa parte della '50 Dream di Pupa e che vi consiglio di non lasciarvi scappare se amate i colori portabili e multiuso ma un pò più particolari del solito: si tratta del Pupa Luminys Silk Ombretto cotto satinato nella tonalità 501 Apricot.
Il colore all'inizio mi sembrava qualcosa di già visto e non mi ha colpito, poi mi sono ricreduta perchè non l'avevo addocchiato per bene quando la collezione uscì e guardando gli swatches in rete mi sono resa conto che doveva essere mio.
Forse non ricorderete la mia febbre di albicocca che mi ha spinto a comprare June di Chanel nonostante non sia un'amante degli smalti di questa azienda, ad ogni modo questa malattia non mi è mai passata e continua a perseguitarmi e di riflesso a perseguitare voi con i miei post sui prodotti di questo colore.
Lo ADORO letteralmente, è così portabile e raffinato ma allo stesso tempo non è il solito beige. Quello in questione poi è davvero stupendo. Si tratta di un color albicocca con sfumature ramate e riflessi dorati. Non riesco a pensare a una sola persona a cui possa star male. Come vi ho anticipato è un colore molto versatile: è chiaro abbastanza per illuminare la palpebra o per illuminarne alcuni punti, soprattutto accanto a un colore freddo per dare più definizione. In effetti è proprio con un taupe che preferisco usarlo perchè in questo modo i riflessi risaltano particolarmente. A seconda della luce vira più al rosa, all'arancio, all'oro ecc.
Texture = setosa e piacevole, l'ombretto ha un finish particolare, è cotto ma sembra satinato, è una felice via di mezzo tra l'iridescenza e la "granulosità" degli ombretti cotti. Credo sia questa la caratteristica che lo rende visibile sia da asciutto che da bangato. Molto facile da applicare e da sfumare, non è farinoso: 9/10.
Pigmentazione = 9/10 da asciutto.
Durata = siamo intorno alle 7 ore perfetto, poi perde intensità: 8/10.
Personalmente uso questo ombretto asciutto la maggior parte delle volte perchè non è farinoso e scrive molto, da bagnato diventa molto intenso e iridescente, il tipico finish dei cotti bagnati. Dipende un pò da quello che volete ottenere, di solito bagnato lo uso di sera perchè sotto le luci artificiali si vede di più, ma non sempre.
Inoltre lo uso molto come blush e ora che sono più colorita come illuminante, è vistoso eh, non è di quei prodotti appena accennati, quindi vi deve piacere l'effetto, però a me piace molto perchè non rimane polveroso.
Il colore e la texture sono perfetti per entrambi gli usi. Notate quanto cambia a seconda della luce, pur rimanendo portabile. Ho fatto delle foto allo swatch del colore appena steso in modo uniforme (solo una passata, per farvi vedere la coprenza.
Nella foto che segue vedete lo stesso swatch ma sfumato, per darvi maggiormente l'idea di come possa apparire da illuminante.
Il packaging è il classico degli ombretti cotti Pupa, la confezione è in plastica resistente e la parte superiore che cambia a seconda della collezione stavolta è di un colore chiarissimo a metà tra il bianco perla e il lilla, molto particolare. Il costo è variabile, di partenza si aggira intorno ai 12/13€ ma presso Idea Bellezza o Acqua&Sapone lo trovate tranquillamente a meno. A proposito, non so dirvi quando, Acqua&Sapone delle mie parti dovrebbe introdurre uno stand Pupa completo, si trova a Molfetta nella zona periferica della 167 (ora ci sono solo degli espositori singoli di mascara e terre). Spero possa essere utile a qualcuna. Purtroppo è l'unico rivenditore Pupa della città che si può raggiungere a piedi con relativa facilità.
Ho completato il mio ombretto albicoccoso col loro smalto albicoccoso, credo siano fatti per stare insieme, sono adorabili! Lo smalto è precisamente un color albicocca, mentre l'ombretto pur essendo un albicocca ha varie sfumature che lo rendono cangiante. Spero di parlarvi a breve dello smalto, credo sia un'accoppiata vincente, purtroppo ultimamente come vi dicevo qui ho un problema con le unghie e sto cercando di lasciarle libere per farle riprendere.

Spero che questo post vi sia piaciuto e vi sia stato utile in qualche modo. Voi cosa avete provato di questa collezione? Usate gli ombretti come illuminanti o preferite dei prodotti specifici?
Baciotti!

Isabella

Nessun commento:

Posta un commento

lasciami il tuo commento, sarà online a breve! grazie :*
leave here your comment, you'll see it as soon as possible, thank you xoxo