martedì 29 ottobre 2013

Rimmel Glam'eyes ombretto 102 Backstage review

Bentrovate sul Gingilloblog!
In una delle mie innumerevoli spedizioni ad Acqua&Sapone, mi son imbattuta negli ombretti mono della Rimmel. Personalmente sono una grande fan degli ombretti mono in genere perchè talvolta sono perfetti per essere usati praticamente da soli (anche se non sempre) e io che sono una grande fan dei trucchi veloci e col focus sulle labbra ovviamente non posso che amarli incondizionatamente.

Adoro soprattutto i duo, quelli con cui si può sia illuminare che delineare lo sguardo, uno dei miei preferiti è un Collistar che poi vi recensirò, ma sto utilizzando molto in genere gli ombretti mono come questo o come Fifth Avenue al momento, probabilmente l'avrete capito dalle mie ultime review.
L`ombretto in questione l`ho scoperto grazie a una blogger che seguo, Francesca, che ne ha fatto un post paragonandolo ad un ombretto Pupa in edizione limitata, colgo l'occasione per salutarla :)
Devo fare delle considerazioni  prima di approcciarmi alla review: non tutti gli ombretti Rimmel hanno la stessa qualità, anzi, alcuni francamente li ho trovati assolutamente scadenti come un adorabile rosa chiaro che mi attirava ma che una volta swatchato mi son resa conto essere una vera tristezza di ombretto, meno male che ci sono i tester. Ma non valeva solo per quello, i colori disponibili in Italia dovrebbero essere circa 6 o 7 e tra questi solo due mi sono sembrati validi, questo color taupe di cui vi parlo e un color bronzo che però non ho preso perchè sono piena di colori del genere. 
La Rimmel a dire il vero è una azienda che non amo particolarmente, se non per i rossetti della collezione di Kate Moss, ma a parte quelli non mi ha mai particolarmente ispirato, agli stessi prezzi ho preferito la Mayballine o la Max Factor soprattutto perché credo che la Rimmel sforni mascara scadenti e data la mia fissa per i mascara chiaramente non è che stia sempre lì a notare le novità. Stavolta ho voluto darle una chance. Il prezzo varia dai 4 ai 6,50€ in base a se ci sono promozioni e al negozio in cui li comprate, contiene 2,4 grami di prodotto, quindi un'ottima quantità.
Il prodotto ha una consistenza abbastanza dura, non è una texture "moderna" bensì quella di un classico ombretto in polvere pressata, forse un po' indietro rispetto alle nuove texture che si affacciano sul mercato e decisamente farinoso, o meglio, diciamo che il pigmento in sè non va dappertutto, sono i brillantini contenuti a non stare proprio fermi sia quando lo applicate, e vi garantisco che ho provato con tutti i metodi di applicazione disponibili, che durante la giornata se non mettete prima una bella base resistente. Indispensabile truccare la base DOPO l'applicazione di questo ombretto e data la tendenza a svolazzare ha assolutamente bisogno di una base. Senza una base dura poco, tende a sbiadirsi in poco tempo, con una base invece i brillini rimangono al loro posto, il colore risulta più vivido e dura molto di più, ma non raggiunge prestazioni eccellenti.
La pigmentazione può sembrare alta se lo swatchate sulla mano, in realtà come sapete la pelle del nostro corpo è diversa da quella delle nostre palpebre e se un prodotto ci sembra molto buono swatchato sulla mano non vuol dire che lo sarà anche sugli occhi. La pigmentazione quindi la trovo nella media ma buona, nel senso che con due passate di ombretto avete una bella coprenza. Il colore e un tortora freddo luminosissimo, perfetto da solo o per dare luce ad uno smokey sia colorato che neutro, su di me in particolar modo vira un po' più al grigio rispetto a come risulta sulla mano. Essendo molto luminoso e iridescente, credo sia adatto anche al trend stagionale che vuole ombretti metallizzati e super riflettenti, pur non essendo un prodotto nuovo, ma si sa, i trend son sempre quelli, semplicemente si ripetono di anno in anno.
Sconsigliato a chi ama gli ombretti matte o comunque poco vistosi, benchè il colore sia piuttosto neutro, se usato da solo riflette molto la luce. Sconsigliato anche quindi alle over 40 in quanto è il tipo di texture che non trovo particolarmente adatta all'età e al tipo di pelle.
Il packaging è essenziale e non ingombrante anche se riesce a trovare lo spazio per una spugnettina che non è il massimo della professionalità ma non si sa mai, può sempre servire.
Nonostante sia un ombretto in vendita da molto tempo, ho trovato poche review, quindi spero vi possa essere utile.
Il mio voto è 6 e mezzo, lo promuovo perchè con determinati accorgimenti la resa è buona, non è sicuramente il miglior ombretto che vi possa capitare di beccare. 
Personalmente non lo abbino quasi mai a rossetti particolarmente vistosi e intensi, bensì piuttosto a colori naturali, anche scuri, che richiamano il colore delle labbra, soprattutto al rossetto brick-o-la di Mac (review a breve).

Voi che tipo di colore usate per gli occhi in questo periodo? Alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento

lasciami il tuo commento, sarà online a breve! grazie :*
leave here your comment, you'll see it as soon as possible, thank you xoxo