sabato 16 novembre 2013

Collezione Pupa Princess: haul, foto e prime impressioni

Ciao a tutte e bentornate/benvenute sul Gingilloblog!
Questo post non sarà una review ma solo ed esclusivamente un post haul con prime impressioni sulla collezione più bella secondo me di quest'anno della Pupa. Ovviamente parlo in base ai miei gusti e alle mie personalissime preferenze.

Parto col condividere con voi questa considerazione: a me pare che i colori di questa collezione siano decisamente più autunnali della loro "vera" collezione autunnale: troviamo infatti dei rosa sia tenui che intensi ma sempre delicati, colori freddi, neutri e portabili, luminescenze sobrie e appena vistose. Mi ha stupita moltissimo questa collezione perchè normalmente le collezioni invernali sono molto più scure e vistose, basta ricordare la Dèco della stessa Pupa, la collezione natalizia dell'anno scorso. Questa collezione ha invece proprio dei tipici colori che considero autunnali. Inoltre finalmente anche il packaging dei prodotti è curato e particolare, non solo le confezioni di carta che normalmente butto via dopo poco.
Il rosa pallido, l'albicocca, l'oro e il pesca a me fanno impazzire, da sempre, li trovo sobri, evergreen ed eleganti. Quindi capirete che la scelta di proporre questo packaging tra l'oro freddo e il rosa tenue non poteva che aggradarmi. D'impatto è stata la collezione che quest'anno mi è piaciuta di più.
Non ho preso tutti i prodotti ma ne ho presi tanti (rispetto al mio solito) perchè ero e sono assolutamente certa che li userò moltissimo tutto l'anno, rispetto ad altre collezioni make up molto più "natalizie" che ho visto in giro. I prodotti che non ho preso sono (così nel caso vi interessano proprio quelli, potete evitare di perdere tempo): la palette, la cipria, lo smalto glitter, gli eyeliner glitter, il kit nail art e due dei rossetti liquidi. Ora parto con le foto, ma sottolineo che non si tratta di una review ma solo di foto indicative per farvi conoscere un po' meglio i prodotti, soprattutto per chi è costretta a comprare Pupa online. Come al mio solito però seguiranno delle review dettagliate di ogni singolo prodotto, ma chiaramente per quelle ci vuole più tempo e non volevo farne passare troppo proprio perchè spero che queste immagini possano esservi utili.
Il primo prodotto su cui mi sono fiondata è il mascara Vamp 700 Rouge Noir in un color borgogna/melanzana scuro. Poteva non essere così?? Da brava maniaca dei mascara, ovviamente, dovevo averlo! Spero sia un degno sostituto del Faux Cils di YSL borgogna e soprattutto spero sia molto meglio del mascara Kiko Super Color che ho odiato profondamente. A prima vista il colore sembra più un melanzana che un borgogna vero e proprio, è più freddo del borgogna di Kiko. Purtroppo non ho l'Ysl quindi non so confrontarlo con quest'ultimo per il colore. Ovviamente vi farò sapere cosa ne penso, la mia intenzione è di usarlo di mattina al posto del mascara marrone per avere un effetto meno intenso del nero ma meno scontato del marrone, inoltre il Vamp nero rimane uno dei miei mascara preferiti di sempre e ho anche già provato la sua versione in blu, viola e marrone che trovo ottime, per questo penso di aver fatto un buon acquisto. Bellissimo il colore del packaging.
Ho preso poi l'ombretto in crema 001 Shiny Mauve che è un colore originale ma molto portabile, molto cangiante sia per il tono sia per l'intensità, variano entrambi in base alla luce, definirei il colore a metà tra un grigio scuro e un malva. Lo trovo una versione più leggera di Illusoire di Chanel. Stupendo davvero e perfetto sia per tutti i giorni che per uno smokey un po' particolare usato in modo più abbondante. Lo trovo particolarmente adatto agli occhi scuri. Non ho preso lo 002 Shiny Green perchè, pur essendo un colore molto luminoso e facilmente abbinabile allo smaltino verde che ho preso, è anche un colore che non trovo particolarmente adatto agli occhi marroni se non usato con altri colori. Gli ombretti in crema normalmente li compro proprio per poterli usare velocemente da soli quindi non rientrava nelle mie esigenze. Il colore è un verde molto luminoso e molto chiaro, virante al platino. Qui potete vedere tutti i prodotti della collezione.  Inoltre ne ho uno molto simile che uscì con la collezione estiva, più virante al khaki. Nella foto seguente invece potete notare quanto l'ombretto 001 Shiny Mauve cambi in base alla luce. Io lo trovo il must assoluto di questa collezione!
Gli smalti mi sono piaciuti tutti T___T Non ho preso soltanto il glitterato perchè i glitter sulle unghie non fanno per me ma quasi me ne pento, per le feste sarebbe stato grazioso (ma nessuno mi vieta di tornare, eheh). Ho preso quindi i numeri 752 un verdino grigiastro chiaro e spento molto elegante, il 225 un nude rosato e pescato caldo estremamente chic (con questo ci vedrei davvero bene lo smalto glitterato magari usato solo come french o solo sull'anulare) e il più bello tra tutti secondo me cioè il numero 634, un rosa malva scuro.
Sono tutti colori che uso tantissimo sulle unghie praticamente tutto l'anno, anzi forse addirittura è proprio d'inverno che tendo a usare colori più intensi di questi che sono i miei colori "di sempre" sulle unghie, quelli che vado sempre a cercare in ogni stagione e per ogni occasione. Data la generale qualità dei lasting color non ho voluto lasciarli lì. Finora l'unico che ho provato è color nude perchè, mentre sugli altri due ero molto fiduciosa, su questo ero un po' dubbiosa dato che talvolta i nude deludono perchè spesso sono troppo pastosi e poco coprenti. Per questo ho voluto provare il nude per primo e farmi immediatamente un'opinione. In questo caso se questo genere di smalto vi piace (so che ad alcune non piacciono) vi consiglio di provarlo, la texture è molto buona, leggermente più liquida della maggior parte dei Lasting Color ma riuscite ad applicare lo smalto con facilità ugualmente, con due passate avete un effetto completamente coprente, sulla durata non posso ancora esprimermi in maniera definitiva ma indossandolo già da 4 giorni ed essendo ancora intatto senza top coat chiaramente la mia prima impressione è molto molto positiva. Le foto allo smalto le ho infatti scattate proprio oggi, al quarto giorno.
Dulcis in fundo i prodotti per le labbra. Dalle preview su Facebook mi erano sembrate la versione Pupa delle tinte gloss YSL ma non è così. Quando le ho swatchate sono rimasta un po' stupita, mi sono sembrati dei gloss molto cremosi. Tra i due per ora ho provato soltanto il colore più intenso, l'altro non l'ho proprio aperto, e una volta sulle labbra mi sono resa conto della differenza rispetto a un classico gloss molto pigmentato: la texture mi ricorda gli Apocalips di Rimmel, con la differenza che questi di Pupa hanno un'applicatore a spatolina che trovo molto comodo e preciso con cui è impossibile mettere troppo prodotto e una consistenza un po' più liquida. La scelta dei colori è molto in linea con il tema della collezione quindi mi aspettavo molti nude, ma speravo anche in un corallo delicato.
Ho preso il colore 004 Nude Pink che è il più intenso tra i tre, un rosa/beige virante al fucsia ma non troppo acceso, molto portabile, e il colore 002 Nude che è un nudo caldo più chiaro delle mie labbra (ma considerate che ho delle labbra molto pigmentate). Non li definirei gloss, confermo la descrizione della Pupa, si tratta di Shiny Lip Fluid, cioè dei rossetti liquidi: hanno la coprenza dei rossetti ma la consistenza di una crema liquidina, ma non di un gloss. L'effetto esteticamente è identico a quello che ottenete tamponando un gloss trasparente su un rossetto quindi se siete solite fare questo tipo di abbinamenti, con questi rossetti liquidi vi trovereste bene.
Quindi a chi si aspettava delle tinte devo dire che non lo sono, ma vi consiglio di darci un'occhiata comunque. I nude li ho swatchati in negozio e sono colori molto carini ma anche simili tra di loro ed è facile che ne abbiate a casa di simili, mentre lo 004 è davvero un bel colore, a metà tra un color labbra e un rosa acceso. Come vi dicevo per ora ho provato soltanto lo 004 una volta sola quindi non so dirvi altro se non che è molto confortevole, morbido, profumato e volumizzante. L'altro rossetto è intatto nella confezione (chissà perchè :P). La durata non mi è sembrata molto alta perchè il punto di forza secondo me sono piuttosto il comfort e la sensazione di leggerezza, sembra quasi di non avere nulla sulle labbra. Se volessi trovare un corrispettivo costoso di questo prodotto probabilmente indicherei questi rossetti liquidi Marc Jacobs, come lucentezza e texture mi sembrano molto simili.
Ho notato che i colori sono facilmente abbinabili, perfetti anche come idea regalo, soprattutto lo smalto rosa malva 634 e il rossetto liquido più intenso 004 Rose nude.
Come vi dicevo prima ho preferito lasciare la cipria illuminante perchè non è un tipo di prodotto che mi piace usare normalmente, la stessa cosa vale per la nailart vellutata. Non ho preso neanche la palettina perchè benchè i colori fossero pigmentati, attualmente sono più in fissa con i rossetti perciò non l'avrei realmente usata, ho preferito buttarmi sui prodotti che indubbiamente avrei utilizzato a prescindere dalle feste proprio perchè si tratta di colori estremamente portabili e perfetti per tutto l'anno. Non ho preso gli eyeliner in glitter inoltre perchè ho intenzione di riutilizzare quelli che già ho per le feste, normalmente uso i glitter proprio per queste circostanze quindi non ho voluto eccedere.
Seguiranno poi delle review più dettagliate e specifiche di ogni singolo prodotto che avete visto in questo post.
Spero di esservi stata utile.

Isabella



Nessun commento:

Posta un commento

lasciami il tuo commento, sarà online a breve! grazie :*
leave here your comment, you'll see it as soon as possible, thank you xoxo