mercoledì 19 marzo 2014

Hennè Sitarama: com'è meglio farlo e perchè

Bentrovate sul Gingilloblog!
In questo post vorrei condividere con voi quello che faccio per scurire e riscaldare leggermente i miei capelli, utilizzando principalmente l'hennè Castano della Sitarama. Questa sarà circa la quarta confezione che compro, mi sono sempre trovata benissimo, il prezzo di 6€ circa e non mi ha mai fatto "brutti scherzi": il colore è sempre estremamente naturale e ben omologato al mio.
Per ottenere l'effetto di un riflessante ne uso solo una piccola dose, di solito due/tre cucchiai, che sciolgo in un infuso alla menta (potete usare anche solo acqua calda, io uso l'infuso perchè mi rinfresca la testa, è piacevole XD) e tengo su l'impacco per circa 2-3 ore, mentre per ottenere l'effetto di una vera tinta ne uso in grandi quantità, tipo almeno mezza confezione, e la tengo su per 4 ore. Per i miei capelli, è assolutamente necessario usare prodotti idratanti assieme all'hennè. Essendo un prodotto "terroso" come consistenza, se avete i capelli secchi come la sottoscritta potreste riscontrare una sensazione di secchezza sulle lunghezze, come se fossero troppo "asciutte" e chiaramente questo è un effetto da evitare. Attenzione però, non voglio dire che l'hennè secca i capelli ma semplicemente che non li idrata. L'effetto asciutto sul capello su di me è dato dal fatto che il prodotto essendo terroso ed erbaceo appena tolto lascia questa consistenza apparentemente secca, in realtà dopo due lavaggi questa sensazione va scemando e i capelli tornano idratati come prima. Inoltre l'hennè è anche lavante di per sè, quindi se non avete molti capelli non è neanche necessario sciacquare via con ulteriore shampoo (che io uso comunque per comodità).
Tuttavia, dato che noi non li vogliamo come prima bensì più belli, decidere di fare l'hennè è l'occasione giusta per coccolarli con prodotti idratanti che evitino l'effetto secco iniziale e mantengano i capelli ancora più lucidi e idratati. Gli effetti benefici dell'hennè li ho riscontrati in termini di resistenza, spessore del fusto e luminosità dei capelli. Ma non è assolutamente un prodotto che da solo vi aiuta a renderli morbidi e districati. Per questo di solito quando lo applico lo mischio a olio di oliva, miele e balsamo splend'or al cocco (come minimo), ma qualsiasi prodotto idratante che abbiate in casa andrà più che bene, persino le uova (usate anche in alcune maschere per capelli della Lush). Tenevo a proporvi questo post perchè alcune ragazze mi hanno detto che dopo aver fatto l'hennè hanno trovato i loro capelli troppo stopposi e secchi e per questo non hanno più voluto farlo. I consigli principali che vi dò quindi sono:
- se avete i capelli secchi già di vostro, adeguate l'intruglio ai vostri bisogni: più hennè usate, più deve essere idratante l'impacco;
- se volete un effetto solo riflessante non c'è bisogno di rendere l'impacco molto nutriente, ma è sempre meglio prevenire che curare quindi aggiungete un prodotto idratante ma che non sia pesante, come il miele;
- comprate solo confezioni di hennè che contengono realmente hennè, alcuni intrugli contengono sostanze chimiche che come una qualunque tinta potrebbero danneggiarvi i capelli. Verificate quindi gli inci. Nel caso dell'hennè Sitarama castano come vedete troviamo solo polveri di diversi tipi di hennè (che determinano i vari colori) per questo vi consiglio di usare quelli di questa azienda per andare sul sicuro se non sapete come controllare gli inci;
- se non volete fare particolari intrugli, comprate composti di hennè che contengano già ingredienti idratanti di loro come l'hennè Lush o la crema colorante Sitarama. Gli inci non sono verdi, ma è un modo più veloce per ottenere comunque dei riflessi. Potete trovare questo prodotto in varie erboristerie che rivendono il marchio o direttamente sul sito Sitarama.
Spero di esservi stata utile! A presto!

27 commenti:

  1. Ciao Isa, dei buoni consigli e molto interessanti, anche io uso hennè sitarama a volte la polvere e a volte la crema a seconda della disponibiltà del tempo... per evitare che i capelli secchino troppo io uso proprio il balsamo ristrutturante all'hennè che è con base hennè e cocco, lo metto sia nella pastella della polvere una spruzzatina e poi lo uso anche dopo il risciacquo de l'hennè! ;-) saluti y.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Yamuna! Se ti riferisci al balsamo ristrutturante sitarama, mi sa che facciamo la stessa cosa perchè anche io uso quello lì :)
      Grazie per il tuo commento!
      Isa

      Elimina
    2. E'circa un anno che uso henne sitarama castano +rame naturale,aggiungo mezzo vasetto di yogurt bio
      nat.poi acqua calda,dopo c.a 3 ore risciacquo balsamo sitarama e l'effetto e'semplicemente meraviglioso

      Elimina
  2. Ciao! Anche se il post è di diversi mesi fa tento lo stesso sperando che risponderai :) ho comprato l'henne castano sitarama per uniformare la mia chioma metà castano chiaro (il mio colore naturale) e metà biondo sulle lunghezze tinte col superschiarente diverso tempo fa. Che effetto ottengo sui capelli tinti/decolorati? Riesco a scurirli?
    Ps. Si deve ossidare?
    Saluti, Enza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo! Rispondo sempre anche ai post più vecchietti, per me è un piacere :) Più che altro non so se ti arriverà la notifica della mia risposta, spero che avrai comunque modo di leggerla.
      Non so dirti se deve ossidarsi, perchè non essendo una professionista non conosco i dettagli. Quello che posso dirti è che l'hennè raggiunge il colore giusto dopo circa due tre giorni dall'applicazione e che non deve essere mescolato con oggetti di metallo perchè possono variare il colore. Spero che questo possa esserti utile!
      Per quanto riguarda i danni, considera che l'hennè puoi farlo quando vuoi e sui capelli più distrutti del mondo, non c'è bisogno di attendere del tempo perchè non aggredisce i capelli, anzi nel tempo li rinforza.
      Per l'effetto, in base a quello che mi dici ti conviene applicare uno strato super abbondante di hennè castano e lasciarlo almeno per 4 ore, così dovresti riuscire a colorare per bene le ciocche decolorate. Scurire è sempre più semplice che schiarire, ma un minimo di effetto schiaritura ti rimarrà, rimane persino con le tinte chimiche quindi figuriamoci con l'hennè! Solo che otterrai un risultato comunque più uniforme e omogeneo, quindi naturale. Ripassa l'hennè nei mesi successivi, in base al tuo bisogno e pian piano dovresti riuscire a uniformarli sempre di più :)
      Fammi sapere che risultati ottieni!

      Elimina
    2. Grazie mille Isabella, gentile ed esauriente :)
      E.

      Elimina
    3. Figurati, quando vuoi !
      Ah ricorda quest'ultima cosa: per fare in modo che i capelli assorbano più colore possibile, mi raccomando a fare in modo che l'impacco rimanga sempre quanto più umidiccio possibile. Dopo aver messo quindi l'hennè, usa una cuffietta di plastica usa e getta o avvolgi il capo con la velina, poi mettici intorno un asciugamano in modo che non evapori, o che evapori il meno possibile.
      A presto!

      Elimina
  3. Ciao, spero tu mi risponderai! Mi chiedevo se l'hennè Sitarama sia incompatibile con la permanente e se dovrò aspettarmi, nel farlo, risultati preoccupanti!!!
    Grazie in anticipo:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao anonimo, certo rispondo sempre :) non sonouna professionista quindi non prendere per oro colato le mie parole, tuttavia posso dirti che l'henné puoi farlo sempre e comunque perché non va ad aggredire il capello ma anzi nel tempo con diverse applicazioni lo rinforza! L'unico "problema" dell'henné é che tende a seccare le lunghezze per cui se hai i capelli piuttosto rovinati e secchi ti consiglio di aggiungere delle sostanze idratanti ed emollienti che possano contrastare l'effetto seccante dell'henné, come gli oli, il miele o anche direttamente un balsamo molto idratante specifico per capelli secchi. Spero di esserti stata utile!

      Elimina
  4. Ciao, ho comprato il castano sitarama, ho fatto una prova e la parte purtroppo si è arrossata :(
    Ho letto in giro che alcuni sono allergici, credi sia il caso di lasciar perdere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo si alcune persone possono essere allergiche all'henné come a qualsiasi altra cosa. Lascerei perdere sinceramente :( non si sa mai, potresti avere una reazione peggiore di quella che hai avuto. Mi dispiace Carmen :( però, in via del tutto ipotetica, potrebbe essere che l'arrossamento sia dovuto al fatto che hai la cute secca e che quindi l'henné te l'ha seccata troppo? In quel caso potresti provare a mischiarlo con sostanze molto idratanti ed emollienti, e magari anche calmanti, tipo l'olio di cocco! Ma non so se vale la pena ritentare :(

      Elimina
    2. Capisco :( Che peccato, ci tenevo tanto a passare alla colorazione naturale :(
      Ti ringrazio per la risposta.

      Elimina
    3. Grazie a te per il commento, scrivi pure quando vuoi. Mi spiace non esserti stata utile :( comunque esistono delle colorazioni naturali nei negozi bio sia online che fisici, potresti provare a cercare qualcosa del genere che però non sia a base di henné!

      Elimina
  5. Ciao ho notato la tua disponibilità e ne vorrei approfittare :)
    Io ho sempre fatto tinte chimiche (rosso-mogano) ora vorrei passare alla naturale e ho visto un sitarama in crema già pronto (tipo quelle chimiche del supermercato per intenderci, con beccuccio etc) secondo te (previ prova allergia ovviamente) potrebbero andare bene anche per me? Sai se quelle in crema di sitarama durano meno di quelle da "creare" con la polvere? Grazie e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vanilla! Credo di aver capito a quale prodotto ti riferisci, l'ho provato anche io e l'ho recensito anche tempo fa. Io penso che potrebbero andare bene perché almeno su di me usando il castano a paritá di quantitá di prodotto non ho notato differenze in termini di minore o maggiore colorazione né di durata nel tempo. Se sei abituata alle tinte chimiche devi però considerare che l'henné scarica parecchio quindi in base all'intensità che vuoi potresti dover rifare piu spesso la tinta. Scusami se ti ho risposto in ritardo, purtroppo é un periodaccio! Se hai altre cose da chiedermi fai pure tranquillamente, non appena posso risponderti lo faró!

      Elimina
  6. ciao Isabella, avrei bisogno di un consiglio. Fino ad oggi ho sempre fatto la tinta chimica ma, vorrei passare all'Hennè e vorrei acquistare il Sitarama rame naturale. Considera che sono passati due mesi dall'ultima tinta e il mio colore è un rosso ramato molto scaricato. Ma ciò che più mi preoccupa è se il Sitarama riesca a coprire i capelli bianchi che ci sono nella ricrescita. Grazie e a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si l'henné riesce a coprire i capelli bianchi se lo lasci in posa per molte ore e soprattutto applicato in abbondanza (quindi non a mo' di riflessante ma usando tutta la confezione). Considera che l'henné non fa male e si può fare tranquillamente tutte le volte che vuoi sui capelli colorati, quindi se hai bisogno puoi rifare la tinta in certi punti e ripassarla per intensificarla. Mi raccomando a iniziare la tinta partendo dalle radici. A presto!

      Elimina
    2. scusa, ancora una domanda ma bisogna stenderlo ciocca per ciocca come la tinta chimica? Temo di fare un pastrocchio!!

      Elimina
    3. ma no nessun disturbo :D si devi dividere le ciocche come per la tinta chimica ma devi essere molto più abbondante con le dosi, i capelli devono essere completamente coperti :)

      Elimina
  7. Ciao Isabella, spero vedrai questo commento nonostante sia passato del tempo dalla pubblicazione del post. Sono una quattordicenne che si sta appassionando pian piano al bio. Il massimo che mi sono 'azzardata' a fare per ora è stato usare la lozione schiarente Shultz, sapendo fosse naturale (spero che potrai confermarmelo). Mi piacerebbe fare l'henne per arrivare ad un rosso rame,(sono catana chiara con riflessi rossi grazie allo Shultz, altrimenti sarei un castano chiaro) ma appunto perchè ho poca esperienza, preferirei che fosse qualcuno ad applicarmelo anche in un salone. Cosa mi consigli? Mia mamma è daccordo perchè è una tinta assolutamente naturale se presa pura (cassia obavata insomma) Ti mando un bacio, E. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao E.!
      Guardo sempre i commenti :) non sono una chimica né un'esperta di inci per cui non mi permetto di fare analisi ma che io sappia la lozione schultz é tutt'altro che naturale,dovrebbe essere a base di acqua ossigenata. Comunque partendo dal tuo colore dovresti riuscire a raggiungere facilmente il rosso rame :) non sono però molti i parrucchieri che usano l'henné,nella mia cittá che io sappia sono solo due per esempio. Potresti provare a portarlo tu e a chiedere se possono applicartelo loro,ma considera che l'henné va applicato in dosi molto più abbondanti di una classica tinta e in più anche il tempo di posa é molto più lungo,se vuoi un effetto molto coprente dovrai tenerlo su almeno 3/4 ore. Per cui non so,se sai dove andare e sai chi te lo farebbe sicuramente te lo consiglio perché la mano di un parrucchiere é sempre più professionale quindi il risultato sarà certamente buono. In alternativa, cerca di seguire qualche tutorial casalingo, ti consiglio soprattutto twilight27bella che é davvero bravissima!
      Spero di esserti stata utile, scrivimi pure quando vuoi :)
      Un abbraccio

      Elimina
    2. In caso io non trovi nessun parrucchiere che lo faccia, la tinta chimica dici che me li rovinerebbe tanto? Perchè sto facendo di tutto per rimanere nel bio e quindi mi dispiacerebbe troppo rovinarmi i capelli! Ultimamente i capelli sono diventati una forma di fissazione ahahah
      La mia parrucchiera credo non applichi henne, proverò a chiederle, ti aggiornerò sulla sua faccia alla mia domanda ahah
      Grazie grazie grazie davvero per la tua risposta :)! Ci tenevo tanto a sapere cosa ne pensasse una persona di sicuro molto più esperta di me, ti mando un bacio :* Elisabetta

      Elimina
    3. Ciao Elisabetta, ti chiedo enormemente scusa per non aver più risposto ma non ho più avuto modo di accedere al blog per tanto tempo e non avevo visto il tuo commento! temo che ora rispondere sarebbe del tutto inutile :( Cos'hai deciso di fare poi? aggiornami se ti va! Un bacione e scusa ancora. Isabella

      Elimina
  8. Ciao Isabella, sono Janette, da piu di 8 anni che mi"coloro" i capelli con questa henne (rosso molto intenso). Adesso ho tante "ciocche" di capelli bianche e mi restano di un colore che poi con il "lavaggio" diventa diverso. Tu per caso sai se posso mischiare? colori e copre questi girgi?? Perche a volte mi viene la voglia di passare subito al chimico!! Anche se per tanti anni l'ho fatto e alla fine o rovinato i capelli. Tante Grazie...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao janette, ti chiedo scusa per il ritardo della mia risposta, purtroppo da febbraio di quest'anno non ho più preso in mano il blog e ho potuto accedervi solo ora!
      Devo essere onesta, non so rispondere a questa domanda perché ancora non ho il problema dei capelli grigi per cui non posso parlare per esperienza personale. tuttavia so dirti questo: molte persone fanno una tinta chimica per esempio max 2 volte l'anno e poi ritoccano ogni due mesi (ma questo varia in base alla ricrescita) con l'hennè per mantenere vivo il colore. in questo modo si riesce sia ad avere un bel colore intenso e costante sia ad evitare di aggredire troppo il capello con tante tinte chimiche.ma è una cosa che ti dico in linea del tutto teorica, non so se è effettivamente fattibile anche perché richiede un certo tempo e impegno da dedicare ai capelli. So però di per certo che rispetto alle tinte chimiche l'hennè ha bisogno di molto più tempo e più lo si lascia in posa e più il colore sarà intenso (sulle 3/4 ore come minimo, c'è chi lo tiene su anche tutta la notte), altro dettaglio importante è che non devi essere parsimoniosa, abbondare è l'ideale con l'hennè, più il capello è sommerso e più prenderà colore. spero di esserti stata utile,perdona ancora il ritardo!

      Elimina
  9. Ciao! Spero leggerai questo messaggio :-) oggi avevo voglia di cambiare e così sono passata in erboristeria ed ho acquistato l'henne Auburn rosso molto intenso, non essendo per niente esperta di prodotti bio, pensavo che fosse composto solo da hennè e invece noto che negli ingredienti è contenuto anche sodio picramate e da una veloce ricerca ho scoperto che è un colorante sintetico (di colore rosso appunto). Quindi mi chiedevo se posso ancora considerarla un prodotto naturale e da utilizzare quando voglio oppure devo stare attenta a questo ingrediente? Grazie in anticipo se risponderai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Mi dispiace ma in più di un'occasione ho specificato di non essere una esperta di inci per cui non posso darti una risposta, dovresti sentire qualcuno che se ne intenda per davvero. Cerca più che puoi online e nei forum appositi. Potresti chiedere ad alcune erboriste molto informate, è anche vero che le erboriste a volte sono le prime a non far realmente caso a cosa contengono i prodotti che vendono, per cui se non trovi una affidabile cerca magari dei negozietti ecobio, anche online, dove puoi controllare ogni singolo ingrediente.
      Per non sprecare il prodotto che hai comprato secondo me puoi essere franca, tornare dalla erborista da cui hai comprato l'hennè e spiegarle che non vuoi usarlo per via del picramato, così cambi totalmente prodotto ma almeno non sprechi soldini.
      Considera anche questo però: tu cosa vuoi? Vuoi un certo tipo di rosso molto acceso e intenso? C'è una mia amica che compra sempre il rosso tiziano da l'Erbolario, non è totalmente naturale, anzi credo non lo sia affatto, ma i suoi capelli non ne hanno risentito minimamente anzi, stanno benissimo. Con l'hennè puro non riusciva ad ottenere lo stesso colore.
      Ma ti ripeto, non conosco il colorante di cui mi parli, so solo che molte bustine di hennè contengono picramati per intensificare o dare una certa sfumatura di colore che magari con le erbe non si riesce ad ottenere.
      Potresti anche usare quello che hai col pricramato e poi le prossime volte usare l'hennè puro per rinforzare il colore. Ma su qualsiasi cosa riguardi irritazioni o problemi, non saprei cosa dirti anche perché non è mica detto che un prodotto naturale sia delicato e viceversa.
      Mi spiace non poter essere più utile!

      Elimina

lasciami il tuo commento, sarà online a breve! grazie :*
leave here your comment, you'll see it as soon as possible, thank you xoxo