mercoledì 11 giugno 2014

Artistry Sheer lipstick num 55 Candy - review

Bentrovate sul Gingilloblog!
In questo post volevo parlarvi di un rossetto che ha risolto uno dei miei problemi più frequenti con i rossetti. Vedete purtroppo mi capita spesso di ritrovarmeli aperti in borsa. Purtroppo quando sono di fretta il rossetto è l'ultima cosa che prendo e finisce sempre che debba portarlo con me di corsa, lanciandolo a mo' di giavellotto un po' dove capita. Il fatto che mi si aprano in borsa succede con molti rossetti, anche tra i più costosi, l'unico con cui non ho mai avuto problemi finora è quello di Armani, grazie alla chiusura a calamita. Per tutti gli altri, non c'è incastro che resista al mio lancio. Tutto ciò finchè non ho provato un rossetto Artistry.
PACKAGING E PREZZO
La prima cosa che mi ha attirato di questo rossetto è proprio l'apertura. Sul loro sito ho letto che è composta da un meccanismo di ben 7 parti, meccanismo che permette una chiusura assolutamente sicurissima del rossetto! Di solito parlo sempre del packaging alla fine dei miei post, ma in questo caso essendo uno dei fattori che ritengo davvero caratteristico del prodotto vorrei farvelo notare subito.
Per aprire il rossetto infatti è necessario fare un movimento opposto sullo stick, ruotando una parte verso destra e l'altra verso sinistra, è un gesto intuitivo e velocissimo, che spinge letteralmente fuori il rossetto contenuto, pronto per l'uso.
Per rimetterlo nella confezione basta infilarlo nello stick fino a sentire un tac, in questo modo siamo certissime che non si apra. All'interno della confezione del rossetto è spiegato per filo e per segno, è molto più semplice di quanto possa sembrare.
Altri elementi da evidenziare nel packaging sono la resistenza e l'eleganza, unico neo sono le dimensioni secondo me un po' troppo grandi (per intenderci, è più grande sia di un Armani che di uno Chanel) soprattutto visto che è un prodotto che ho preso proprio per il trasporto in borsa.
Altro neo è il costo di 24€, ma nel post come vi ho spiegato in passato vario tranquillamente tra prodotti economici e costosi in base alle mie preferenze e possibilità del momento.
Sicuramente però quando tendo a spendere molto, lo faccio per prodotti che so di usare parecchio, mentre preferisco prodotti molto più economici per qualcosa che uso di meno, ma anche questa regola è soggetta a parecchie eccezioni.

COLORE E PIGMENTAZIONE
Veniamo al prodotto in sè: la Artistry offre due tipi di rossetti, quelli classici super coprenti e quelli sheer, il mio è uno di questi nel numero 55 Candy che ho scelto perchè è un colore sempre verde che sta sempre bene su moltissime carnagioni, un bel corallo perfettamente bilanciato tra il rosa e l'arancio, reso più portabile dalla semi-coprenza e dalla media intensità del colore. Non contiene brillantini ma ha una leggerissima satinatura, più evidente negli swatch che dal vivo, che aiuta la lucentezza del finish già di suo semi coprente e lucido, perfettamente estivo, ma sui sottotoni caldi si può usare anche d'inverno secondo me visto che comunque non è troppo acceso.
Il colore è molto simile a See Sheer della Mac (forse un po' più chiaro e vivo) che è il mio ex rossetto da borsetta, ma dopo averlo trovato aperto per due volte in borsa ho deciso di lasciarlo a casa per paura che si rovinasse. Su di me è un colore che sta bene sia da solo perchè dona quel minimo di vita in più al viso, sia abbinato a trucchi occhi più intensi (che raramente mi concedo, sono più per gli smokey leggeri o comunque per trucchi piuttosto chiari) perchè non risulta "di troppo". Nello swatch vi mostro quanto il colore sia modulabile, in base a quante passate si fanno.
FINISH E CONSISTENZA
Come vi ho anticipato è un rossetto sheer e la consistenza è molto morbida ma sottile, non è un rossetto "burroso" o corposo sulle labbra (come i La Crème di Too Faced, per esempio, review soon). Ovviamente è modulabile ma essendo nato come sheer l'intensità del colore non raggiunge la coprenza di un rossetto classico, perciò un minimo di trasparenza c'è sempre. La sensazione sulle labbra è davvero piacevole perchè è molto idratante, sin da subito. Mimetizza inoltre le screpolature, non enfatizza le pieghette e non sbava. Benchè sia lucido non è come avere un gloss sulle labbra, perchè comunque non dona un effeto vinilico, anche perchè come vi ho detto non è per niente corposo come prodotto. Negli swatch che seguono potete vedere come il colore cambi in una foto con luce calda e in una con luce fredda (non molto in realtà, rimane piuttosto fedele al colore iniziale).
COMFORT E DURATA
Il comfort di questo prodotto è il suo punto forte: su di me si è rivelato davvero molto idratante, non solo al momento dell'applicazione ma anche nel tempo. Dopo circa un'ora tende ad andare via e non resiste ai pasti quindi la durata non è molto buona, dopo un'oretta va ripassato, ma la sensazione di idratazione persiste anche dopo averlo tolto. Questo lo rende perfetto proprio per essere trasportato perchè ci dà sia colore che un'idratazione vera e non fittizia. Davvero promossissimo da questo punto di vista, consiglio questo prodotto a chi ha seri problemi di secchezza e deve rinunciare al rossetto per avere labbra idratate.
Ragazze spero di avervi tenuto compagnia e di esservi stata utile, o almeno di avervi fatto conoscere un brand diverso dalla "solita" routine. Alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento

lasciami il tuo commento, sarà online a breve! grazie :*
leave here your comment, you'll see it as soon as possible, thank you xoxo