giovedì 10 luglio 2014

Deborah milano: review degli ultimi acquisti

Bentrovate sul Gingilloblog!
Questo post riguarda la mia opinione su 3 prodotti Deborah che ho provato recentemente e di cui volevo parlarvi, soprattutto per invitarvi a stare alla larga da quelli bocciati. Perdonate le foto un po' scurette ma oggi che ho trovato il tempo di fotografare e fare swatches ovviamente il sole mi ha abbandonata. Iniziamo subito.

"Eyeliner Pen 24 Ore Duo Deborah Milano 01 Black" o "la patacca delle patacche"
Innanzitutto ho acquistato questo prodotto perchè ero alla ricerca di un eyeliner nero in penna che rispondesse alle mie esigenze in fatto di eyeliner:
- facile da usare
- nerissimo
- immediato (nel senso che non ha bisogno di più passate)
- con prezzo abbordabile
- duraturo ma facile da struccare.
Non ho avuto esperienze positive con eyeliner neri supereconomici (Essence, Kiko, Astra ecc) così pur non volendo spenderci tanto perchè è un prodotto che si secca facilmente, diciamo che sotto una certa cifra non voglio scendere se non dopo aver letto/visto qualche review.
Così ho puntato questo eyeliner qui di Deborah, i cui prodotti normalmente non costano molto in realtà (ma questo in particolare si aggirava sui 10€). Mi sa che non è il primo eyeliner in penna che l'azienda ha lanciato, tuttavia è l'unico che ho e che comprerò mai da Deborah, che ha spesso sfornato matite e eyeliner di una certa qualità, così ho voluto darle una chance.
Ho pagato l'eyeliner 9€ (meno di quanto volessi spendere inizialmente) non senza molti dubbi sull'acquisto, considerando che in realtà ero andata lì convinta di prendere il L'Oreal che secondo il 100% delle review che ho trovato in giro è ottimo, ma poi non so, ho voluto optare per questo perchè la punta mi sembrava più interessante ed ero curiosa di provarla.
Con questa punta infatti è più facile secondo me stendere l'eyeliner più che con quella "a punta" perché è una sorta di via di mezzo tra un pennellino appuntito e uno angolato che normalmente offre più stabilità, ma forse un pelino di precisione in meno. Il punto è che è dura come la pietra e per nulla piacevole sulla palpebra, anzi direi decisamente fastidiosa. Ma ora vengono le note dolenti peggiori:
il nero è sbiadito e per nulla uniforme, il prodotto non viene rilasciato con facilità;
- nonostante neanche scriva bene, si strucca con estrema difficoltà e lascia la palpebra macchiata, ha bisogno di uno struccante molto potente (io uso l'olio di cocco mischiato a quello d'oliva in questo periodo come struccante, ma ho provato anche con altri struccanti ed era sempre la stessa storia) e anche così non viene via.
La cosa che mi fa veramente arrabbiare che immagino che molte guru abbiano ricevuto questo prodotto in prova e non ho trovato nessuna recensione negativa in merito! Non dico che debbano avere il tempo di recensire tutto ciò che ricevono, ma almeno una ciofeca del genere credo sia assolutamente doveroso sconsigliarla! Solo della versione precedente, quella con la punta classica ho trovato review (solo negative). Questo mi ha fatto pensare che sia fallato il mio così ho esposto il problema al negoziante ma non ha voluto cambiarmelo per questioni di igiene e perchè secondo lui non era da cambiare ma è proprio il prodotto ad essere così. Insomma non ve lo consiglio per niente! Persino quello Essence, che è comunque una patacca, era migliore di questo.

Mateyepencil Deborah in 05 Purple e 01 Blue Ocean
Ho preso inoltre due matitoni che si possono usare come matita e come ombretto. Ce n'erano 5 colori: nero, marrone, verdone, blu e viola e io ho optato per gli ultimi due, pagandoli in supersconto 3€ l'uno.
In comune hanno:
- la scrivenza è assolutamente buona, ottima per la blu;
- la consistenza è molto molto morbida, direi eccessivamente facile da sfumare, la mia opinione è che sia il caso di sfumarlo con un pennellino a setole larghe e non troppo compatto, praticamente dovete fare finta di star sfumando un ombretto in polvere perchè davvero si lascia sfumare con troppa facilità, cosa che potrebbe creare delle chiazze. Non pensiate di avere a che fare con la consistenza dei Longasting di Kiko, questi matitoni sembrano quasi più un ombretto in crema che una matita. La cosa positiva però è che Una volta fissati hanno una buona durata ma non eccezionale;
- sono matte e non presentano brillantini o satinature, neanche minuscole, sono perfetti per lo smokey, come ombretti da soli e come basi.
- purtroppo d'estate però non durano, si sciolgono troppo e sono impossibili da stratificare: la temperatura quindi influisce moltissimo sulla loro durata. Ora che che estate vi consiglio infatti di usarli o dentro l'occhio, anche se non dovete aspettarvi un'alta durata, oppure come base per ombretti in polvere, ma assolutamente non da soli.
Nello specifico, la Blu Ocean 01:
- il colore è un blu inchiostro intenso e scuro, ottimo sostituto del nero e fantastico per risaltare gli occhi marroni e nocciola, davvero un bel colore;
scrive benissimo e dura tantissimo anche all'interno dell'occhio senza essere fissata, avete bisogno di uno struccante per toglierla.
Nello specifico, la Purple 05 :
- non è molto scura e più che un viola è un taupe violaceo, un colore direi freddo a metà tra il grigio e il viola, per capire che c'è effettivamente del viola bisogna avvicinarsi o trovarsi sotto le giuste luci. Sicuramente questo lo rende ancora più portabile;
non scrive bene dentro l'occhio, al contrario della blu in questo caso tende a sciogliersi, peccato, fuori invece va benissimo.
Insomma le trovo entrambe valide, i colori sono molto belli e apprezzo la scelta di proporli matte, non ho idea di quando siano uscite in realtà ma se li trovate dateci un'occhiata, sono la risposta matte a tutti i brillantini dei longlasting di Kiko direi! Spero che la Deborah riproponga cosmetici di questo livello anzichè produrre costosi eyeliner ciofeca. Bah.

Acqua Struccante Delicata Deborah Bioetyc Clean Skin
L'ho pagata intorno ai 5€ per 200ml, ci sono struccanti più economici ma lo trovo onesto come prezzo considerando che contiene più prodotto rispetto alla media. Questo è un prodotto che nasce come l'unione di tre: struccante occhi, struccante viso e tonico. Dice di essere adatto anche a trucchi wateproof e che si può persino non risciacquare.
La mia opinione: il prodotto è valido perchè ha una consistenza leggera, acquosa per l'appunto, non oleosa e non fastidiosa. Non l'ho trovato neanche però particolarmente piacevole o rinfrescante nè valido come tonico, inoltre preferisco SEMPRE sciacquare il viso a prescindere dall'indicazione. Strucca bene e velocemente anche il trucco waterproof, lo confermo. Il problema di questo prodotto è che mi fa bruciare il contorno occhi, non gli occhi, sottolineo, ma proprio il contorno occhi, credo che sia un po' troppo aggressivo per me che ho un contorno occhi delicato. Perciò non lo ricomprerò come prodotto, magari per chi ha una pelle più resistente può andare, non mi sento di bocciarlo, ma se avete un contorno occhi molto sensibile lasciate perdere.

Ragazze questo è tutto, non ho provato chissà cosa ma in conclusione direi che anche se la qualità dei prodotti Deborah sia un po' migliorata negli anni rimane purtroppo per quanto mi riguarda un'azienda che produce cosmetici adatti a chi non pretende più di tanto, anche se francamente con l'avvento della Essence, della Catrice e della Elf potendo scegliere vi consiglio in generale di puntare su queste ultime due che costano pure meno e come qualità siamo lì (soprattutto nel caso della Catrice secondo me anche meglio).

Spero di esservi stata utile!

Nessun commento:

Posta un commento

lasciami il tuo commento, sarà online a breve! grazie :*
leave here your comment, you'll see it as soon as possible, thank you xoxo