venerdì 30 gennaio 2015

Tutto ciò che piace a tutte ma non a me

Bentrovate sul Gingilloblog!
Non so voi, ma a me capita spesso di ritrovarmi a usare prodotti decantati come una delle 7 meraviglie del mondo e poi rimanere delusa, e non perchè le mie aspettative fossero troppo alte, non mi illudo quasi mai quando provo un prodotto anzi lo sottopongo a svariate prove, bensì perchè si rivelano proprio poco soddisfacenti e l'aura di misticismo che si crea intorno troppo fuorviante e poco obiettiva. L'ultimo grande trauma è stato il mitico They're Real, che vi ho già recensito.
Tranne che per il packaging stupendo, in generale trovo i prodotti Benefit decisamente sopravvalutati, agli stessi prezzi si trova molto molto di meglio a mio parere (Too Faced, Urban Decay e Bare Minerals in primis).
Ma questo è un mio personale problema che ho verso la Benefit.
Tra i prodotti che elencherò troverete sia cosmetici costosi sia super low-cost, perchè anche tra i low-cost si creano queste cacce al prodotto, talvolta dovuto proprio al costo molto basso. Let's begin.

DIORSHOW MASCARA
Io da un mascara voglio tutto: volume e curvatura in primis perchè ho le ciglia chiare e piatte, la lunghezza mi interessa relativamente ma se c'è, tanto meglio.
Ecco questo mascara è stato descritto da molte come quello che per eccellenza fa le ciglia "a ventaglio" apertissime, volumizzate, fantastiche. Per anni è stato considerato il top del top. Intendiamoci, non è male eh, volumizza e regala l'aspetto occhio aperto e sveglio ai nostri occhi "delle 6 di mattina". Se calchiamo la mano però fa grumi facilmente e appiccica un po' le ciglia. Quindi insomma niente di chè, lo fanno tanti altri meno costosi.
Sicuramente è un "gioiellino" per il packaging, ma non è che mi abbia entusiasmato soprattutto a confronto con altri.
Inoltre si secca anche piuttosto facilmente e lo scovolino essendo molto grande è abbastanza difficile da manovrare, soprattutto se avete gli occhi infossati o piccoli.


OPULASH MASCARA MAC
Apre lo sguardo, allunga sicuramente e anche tanto, ma il volume estremo non lo vedo. La cosa tremenda inoltre è la sua puzza alcolica, che è rimasta tale fino alla fine.
Il risultato è minimo confronto alla promessa iniziale del mascara ed è anche odioso da usare per via dell'odore fastidiosissimo. Tra l'altro lo scovolino, anche questo gigantesco, rende scomoda l'applicazione, bisogna fare attenzione. Sicuramente è lo stesso difetto che riscontro nell' I love Extreme ma almeno quest'ultimo funziona!
L'altra cosa che ho odiato di questo mascara è che quando si strucca, si frantuma in tanti pezzettini che entrano inevitabilmente negli occhi. Per me è un bocciato.


MAC INDIGO EYE PENCIL
Questa matita ha un colore meraviglioso, un petrolio scurissimo ottimo per gli occhi castani/nocciala/neri, ma il fatto è che costa quello che costa e non è nè ultrapigmentata nè duratura dentro l'occhio, nè comoda da usare perchè la mina è proprio dura e per avere un effetto intenso anche come eyeliner devo passarla più volte. Inoltre a durata non è niente di chè, dopo mezz'ora inizia già a sciogliersi. Quando la uso, la porto sempre dietro per ripassarla. Ovviamente la uso comunque perchè mi piace il colore e perchè ce l'ho, ma non ve la consiglio, ci sono matite nettamente migliori. Attualmente non è più in vendita da Mac e so che è diventata una specie di leggenda, francamente ragazze, non vi perdete niente!


MAC LIPSTICK NEW YORK APPLE
Il colore è magnifico ma la texture non delle migliori: è leggermente perlato e non migliora l'aspetto generale delle labbra. Lo trovo bellissimo sulle olivastre, sulle pelli chiarissime o sulle fredde. Il motivo per cui comunque non vale i suoi soldi è che dura poco, ma veramente poco. Io ho le labbra medio-grandi e con varie pieghette, su di me senza mangiare nè bere non dura neanche un'ora. Viene via dal centro e letteralmente si scioglie sui bordi (ORRORE). Ho dovuto usarlo solo con una matita di contorno e dopo 1 oretta e qualcosa la matita c'era ma il rossetto no. Insomma, magari su delle labbra "meno problematiche" va bene, ma secondo me di questo rossetto si sono dette troppe cose fin troppo positive senza soffermarsi il giusto sulla durata e su a chi è adatto. Di positivo ha, oltre al colore, che ripeto, è bellissimo, il fatto di essere confortevole, ma vista la durata scarsa penso che fareste meglio a lasciarlo lì.


BEAUTY FARM NEVE COSMETICS 
Questo è il prodotto che avrei voluto inserire nei promossi ma non me la son sentita, perchè non fa realmente quello che promette. Teoricamente è un prodotto che massaggiato sul viso dovrebbe struccare. Beh, il mio correttore, anzi nessuno dei miei correttori (Mac, Essence, Frais Monde, L'oreal ecc) non li toglie per niente bene con questo sistema, se invece metto il prodotto su un dischetto e lo passo sugli occhi, praticamente esattamente come si fa con un classico latte detergente, funziona meglio, non è il miglior struccante che ho provato ma almeno funziona. Solo che appunto non nasce come latte detergente bensì come prodotto per struccare il viso semplicemente massaggiandolo sopra la zona truccata, per poi essere tolto con acqua o con un dischetto. Era quella la vera novità, struccarsi semplicemente massaggiando il viso. E invece l'unico modo per struccarmi decentemente con questo prodotto è quello di usarlo a mò di latte detergente. Ed è un peccato perchè la maggior parte dei mascara me li ha tolti bene anche solo massaggiando, il problema sono i correttori o i fondi/bbcream ecc, e in generale i prodotti in crema soprattutto a lunga tenuta. Specifico che vale comunque la pena di comprarlo (in attesa di migliori prodotti) perchè ha un prezzo abbastanza competitivo e al posto dello struccante (se accompagnato da altri prodotti per completare lo struccaggio, tipo salviette) va più che bene ed è tra i pochi prodotti con OTTIMO inci al momento esistenti sul mercato degli struccanti di questo tipo. Come maschera idratante funziona, secondo me se non avete la pelle grassa potete tenerla anche più di 10 minuti, la pelle sarà ancora più luminosa e morbida. Ma non mi sento di consigliarvelo come prodotto "rivoluzionario" perchè non cambia la routine dello struccaggio, cosa che invece questo detergente Garnier può fare.


KIKO LIPGLOSS EXTRAVOLUME 6,90€
A parte che non volumizzano per niente, a parte che 7€ non sono tanti ma non sono neanche pochi per un lipgloss Kiko, la cosa che più non mi è piaciuta di questi gloss è il fatto che mi entrano nelle pieghe delle labbra immediatamente, fino a diventare imbarazzanti nel giro di mezz'ora, sembra di avere della gelatina intorno alle labbra. Ho tantissimi gloss che non entrano minimamente nelle pieghe quindi non lo giustifico perchè è solo un gloss. Insomma, benchè non siano niente male come colorazioni e l'effetto iniziale sia molto bello, questo effetto dura pochissimo quindi mi viene spontaneo toglierli all'istante. Quelli più intensi sono davvero pessimi perchè chiaramente il difetto si vede maggiormente. Di buono però hanno il fatto che non appiccicano e un vago odore di liquirizia, insolito, ma che mi piace moltissimo nei prodotti per labbra. Recentemente hanno cambiato nome ma la qualità è sempre quella.


KIKO SMALTI
Oltre ad essere sopravvalutati credo che l'80% dei loro smalti ora per un motivo ora per l'altro siano da bocciare. Hanno una puzza incredibile, più acre di quella di tanti altri smalti, si asciugano lentamente, sono troppo pastosi o lo diventano nel giro di un mese. Quelli con i brillantini poi, non ne parliamo, imbarazzanti. Ce ne sarann sicuramente altri che invece sono discreti, ma ho una paura tale di prendere altre fregature che non ne ho mai più comprato uno anche solo per 1€. Tempo fa è uscita la nuova linea Quick Dry che benchè offra meno colori come qualità è superiore a quelli della linea classica a mio parere, sicuramente ve ne parlerò, ma non aspettatevi comunque chissà cosa.


ESSENCE GOCCINE ASCIUGASMALT
Non asciugano lo smalto in 30 secondi come decantato, ci mettono qualche minuto ma sicuramente rendono l'asciugatura più breve. Però non incredibilmente più breve. Questo prodotto da tantissime è stato descritto come una manna dal cielo, soprattutto su Youtube. La pecca principale è che fa durare di meno lo smalto. Sicuramente è un buon prodotto anche dato il prezzo, ma non è una di quelle cose da (a meno che non cambiate lo smalto ogni giorno) usare ad ogni manicure, sia perchè è un ulteriore passaggio sia perchè da una parte l'asciugatura dura meno si ma dall'altra durerà meno anche lo smalto, risulterà anche meno lucido e se non lo si usa bene lascia delle strane striature e vi rovina la manicure (non oso pensare per chi fa nailart quanto la cosa può essere fastidiosa). Io le uso quando vado proprio di frettissima e sono costretta a rinunciare alla durata dello smalto. Ho sentito dire in giro che la versione nuova col tappo bianco sia migliore, speriamo.


SOFT MOUSSE EYESHADOW WJCON
Io sono rimasta delusissima da questi ombretti. Sono stati decantati per essere a lunghissima tenuta, super pigmentati super facili da sfumare e super super super ma a me non piacciono per niente. Per carità, su texture e durata niente da dire, ma questi ombretti sono anche molto ricercati per la loro luminosità ad effetto quasi bagnato. Ora, forse da una certa distanza o in videocamera l'effetto bagnato c'è e se vi piace non sarò io a dirvi che dovete farne a meno ma, perdonatemi voi tutte che amate questi ombretti, da vicino sono semplicemente un'accozzaglia di brillantini tamarri da ombretto omaggio del Cioè. Nella sua review, Clio diceva che ne metteva pochissimo e lo stendeva sulla palpebra per dare un effetto elegante super luminoso da tutti i giorni. Allora, io con una passata leggera vedo ancora la palpebra e già questo non mi piace, perchè se avete venuzze o arrossamenti si intravedranno dall'ombretto. Perciò per avere un bell'effetto o dovete avere una palpebra perfetta oppure vi serve un'altra base uniformante sotto. Potete anche tamponarci sopra degli altri ombretti. E così diciamo che l'effetto è decente. Ma se malauguratamente fate un'altra passata di ombretto per intensificare il colore e usare solo questo, vi dà fa un effetto da palla da discoteca. Insomma o su di me stanno proprio male e risultano "di troppo" perchè non ci sono abituata o semplicemente non mi dona, oppure sono io che ho strani gusti visto che questi ombretti piacciono a chiunque. Eppure non sono una grandissima fan del matt e mi piacciono gli ombretti luminosi, uso spessissimo anche i glitter. Non so dirvelo, non so se questa review è obiettiva, ci ho provato ad esserlo e devo ammettere che la qualità non è affatto male, lo confermo, ma è proprio l'effetto che si crea ad essere, a mio parere, tamarro, visto da vicino. Da lontano credo che dia davvero quell'effetto bagnato tanto ricercato.


E questo per ora è tutto, ovviamente si tratta di opinioni personalissime e criticabilissime, per questo vi consiglio sempre di leggere e ascoltare più opinioni per poi farvi la vostra idea su un certo prodotto anzichè dare per scontato che se ne ha parlato una certa youtuber o blogger (compresa me), sarà per forza così. Se vi va ditemi cosa pensate dei prodotti che ho citato e se ci sono dei prodotti di cui tutti parlano e che voi invece ritenete sopravvalutati o addirittura bocciati. A presto!

Nessun commento:

Posta un commento

lasciami il tuo commento, sarà online a breve! grazie :*
leave here your comment, you'll see it as soon as possible, thank you xoxo