lunedì 2 febbraio 2015

Riga dei capelli a destra o a sinistra? E perchè?

Bentrovate sul Gingilloblog!
Devo ammetterlo. Me lo sono sempre chiesta. Avendo dei capelli liiiiiiisci lisci, da qualche parte dovrò pur spostarli. E talvolta non ho saputo rispondermi sul "dove". Più che altro mi sono sempre chiesta se esistesse una qualche "regola" o comunque una linea guida a cui attenersi. Dopo una bella ricerca in rete e non, mi sono resa conto che una cosa certa c'è: la maggior parte di noi usa la riga a sinistra, portando quindi i capelli verso destra.
Jennifer Lawrence (riga a destra, capelli verso sinistra)
Rachel Weisz (riga a sinistra, capelli verso destra)
Mi sono chiesta il perchè e così ne ho parlato con una parrucchiera. Mi ha detto che di solito chiede alle clienti da che parte vorrebbero la riga e quasi sempre le clienti lasciano scegliere a lei. E in base a cosa lo decide?
  • Normalmente preferisce lasciarsi guidare dall'attaccatura naturale dei capelli, ma è il fattore meno rilevante. In poche parole, in corrispondenza del famoso "vortice" centrale da cui "partono" i capelli. Se è più spostato a sinistra, riga a sinistra, se è più spostato a destra, riga a destra. La maggior parte delle volte la riga è fatta a sinistra semplicemente perchè più persone hanno il vortice a sinistra. Mi ha però spiegato che questa "regola" in realtà non è una regola. Il fatto è che viene più naturale dividere i capelli in base al vortice, spesso neanche accorgendosene, infatti quando crea una riga sul lato opposto al vortice su capelli appena lavati, i capelli nella parte posteriore tenderanno sempre a spostarsi dall'altra parte cioè verso il vortice. Ma nessuno ci vieta di asciugare i capelli con una riga opposta se lo vogliamo. Spesso preferisce invece badare più al secondo fattore.
  • A prescindere dal vortice, sceglie in base al viso della cliente. Considerate sempre che il nostro viso è asimmetrico per cui ci sarà per forza una attaccatura più alta dell'altra (o più bassa a seconda della situazione). Se il viso è tozzo, preferisce fare la riga in prossimità dell'attaccatura più alta perchè questo lo farà sembrare più allungato e darà più spazio alla fronte. Se il viso è molto allungato, sceglie la parte dell'attaccatura più bassa.
Per informazioni più dettagliate sulla questione del viso vi rimando a questo interessante articolo. Tra tutti quelli che ho trovato in rete è quello che ho trovato più utile. Mi è sembrato inutile riportare le stesse istruzioni di questo articolo o di tanti altri soprattutto perchè sono certa che lo spiegheranno indubbiamente meglio di me, troverete molte istruzioni su quali righe vanno meglio per quali visi.
Ho preferito chiederle invece informazioni su qualche trucchetto in merito.
- Se avete problemi di volume dei capelli alla radice, questo soprattutto in caso siano molto lunghi, provate a invertire la riga. Dovrebbero apparire subito più voluminosi ed è molto utile nel caso dei capelli grassi o dei capelli "delgiornodopo".
- Ogni tanto, il quando è molto a vostra discrezione, invertite la riga per non disabituarvi mai a vedervi in modo un pò diverso dal solito (l'abitudine è una brutta bestia) e per rinforzare i capelli. Avete capito bene, per rinforzarli. Il fatto di pettinarli sempre da un lato crea una sorta di trazione che indebolisce il capello (nei casi più gravi addirittura porta all'alopecia). Vi è capitato mai che, per tanto tempo, avete portato i capelli in un certo modo e stavano benissimo, poi però un bel giorno li avete visti più piatti e meno corposi? Eppure non avevate cambiato niente che potesse spiegare tale appiattimento. Probabilmente è perchè si sono "stancati" di stare in un certo modo. Per cui non "abituate" troppo i capelli, cambiate riga ogni tanto!
- Non legarli troppo spesso e/o farlo in maniera morbida, in poche parole, tirarli il meno possibile. Molte di noi in casa li tirano su con varie pinze, pinzettine e pinzettoni. Il consiglio è di non tirarli troppo soprattutto non troppo verso l'alto. Cercate di lasciarli quanto più sciolti possibile e se avete abbastanza lunghezza fate una treccia, il modo migliore per tenerli legati senza appesantire la radice.

In conclusione: non conta dove la si faccia, non conta davvero per nulla! Dipende tutto dai nostri gusti e bisogni. Al massimo, conta quale direzione vi sta meglio e per capire qual è dovete necessariamente fare delle prove. Dovete considerare quindi qual è la forma del vostro viso e soprattutto capire di cosa hanno eventualmente bisogno i vostri capelli. Ma sostanzialmente, si tratta sempre e solo di indicazioni e consigli, non di regole.
Spero di esservi stata utile! A presto ragazze

2 commenti:

  1. Molto interessante!

    Se ti va, passa da me! www.ilblogdililo.wordpress.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per l'invito Linda! hai un bellissimo nome!

      Elimina

lasciami il tuo commento, sarà online a breve! grazie :*
leave here your comment, you'll see it as soon as possible, thank you xoxo