lunedì 23 novembre 2015

Ysl La Laque Couture n.19 Brun Moderne - review

Bentrovate sul GingilloBlog!
Era da tempo che non recensivo uno smalto sul blog, probabilmente perché negli ultimi mesi, diciamo anche nel corso di quest'anno, ho iniziato ad usarne sempre meno e più o meno sempre gli stessi colori, per cui ho concentrato gli acquisti a prodotti di maggiore qualità ma di colori che sapevo di essere certa di usare. In questo post infatti vorrei mostrarmi il mio smalto preferito del momento, l'Ysl La Laque Couture n.19 Brun Moderne. Questo smalto fa parte della linea permanente di Ysl, non è ad edizione limitata quindi dovreste trovarlo sempre.

COLORE
La colorazione è molto classica per il periodo autunnale e invernale ma allo stesso tempo secondo me ha quel qualcosa di diverso, prima di tutto è molto scuro, poi contiene diverse sfumature che a seconda della luce lo fanno virare verso un colore piuttosto che un altro.
Lo definirei infatti un nero/marrone/melanzana caldo, non un classico (ma comunque bellissimo) bordeaux. In base alla luce potrebbe le sfumature potrebbero cambiare a colpo d'occhio. La cosa che mi piace moltissimo è che appunto è quasi nero, ma non sembra nero.
Un altro dettaglio che per me è un pro è che è molto lucido. Nelle foto vedete il suo secondo giorno, l'ho applicato molto velocemente il giorno prima e ovviamente mi sono mossa subito dopo averlo applicato per cui noterete dei difetti, ma sono amputabili totalmente alla mia disattenzione. Notate anche come a seconda della luce sembra virare più al melanzana (prima foto), al nero (seconda foto) o al marrone/bordeaux scuro (terza foto).

CONSISTENZA
Non è uno smalto ad effetto gel, né vuole esserlo, la texture infatti non è spessa o tipica degli smalti ad effetto gel, è uno smalto classicissimo, più sul liquido che sul denso, molto semplice da stendere e anche piuttosto veloce ad asciugarsi.
Un piccolo neo è che non è coprentissimo, o meglio, io sono pignolissima sugli smalti e se vedo che si intravede ancora un po' l'unghia passo subito un'altra passata. Direi che il risultato ottimale si ottiene o con due passate classiche o con tre passate leggere.

DURATA
Piuttosto buona ma non eccezionale, dopo due giorni (senza top coat) ho iniziato a notare le prime sbeccatine, non particolarmente evidenti però. Lo tolgo di solito ai 4 giorni, perché inizia a sbeccarsi troppo. Quando uso il top coat invece mi dura una settimana.
La cosa positiva è che non perde troppa lucentezza col passare dei giorni per cui non mi fa sentire il bisogno di applicarci un top coat per lucidare, piuttosto è utile applicarlo per farlo durare di più. Tuttavia quando recensisco uno smalto, bado sempre alla sua durata da solo perché non tutte abbiamo l'abitudine di usare anche il top coat e anche perché da uno smalto che costa 23€ ci si aspetta una qualità adeguata. Per quanto riguarda la sua durata nel tempo, posso dirvi che lo possiedo ormai da mesi e mesi e che lo uso parecchio, ormai sono a circa metà confezione e la consistenza non si è minimamente rovinata, anzi, è rimasto fluido più o meno come il primo giorno: chapeau!

CONCLUSIONI
Penso sia un buon prodotto, non è eccezionale ma è comunque uno smalto di qualità. Certo dal suo prezzo ci si aspetterebbe qualcosina in più, per esempio un pizzico di pigmentazione in più e magari un giorno di durata in più, ma la ricercatezza del colore, la facilità d'uso e la durata nel tempo a mio parere compensano queste pecche.
Qual è il vostro smalto preferito del periodo? Spero di esservi stata utile, alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento

lasciami il tuo commento, sarà online a breve! grazie :*
leave here your comment, you'll see it as soon as possible, thank you xoxo