sabato 2 settembre 2017

Becca Glow on the Go: Shimmering Skin Perfector Spotlights/Pressed in Opal

Bentrovate sul GingilloBlog!
Oggi vorrei recensirvi due prodotti molto famosi della linea Becca, un brand americano molto famoso per i suoi prodotti illuminanti, che trovate su Sephora.it e pian piano troverete anche nei negozi fisici Sephora. Si potrebbe pensare che sia in esclusiva, forse online lo è, ma non dovrebbe esserlo nei negozi fisici perché ho trovato il brand già anni fa in una profumeria privata di Porto Recanati. Ad ogni modo, da Sephora ho trovato questo mini kit contenente il formato mini dello Shimmering Skin Perfector Spotlights e del Pressed entrambi nella colorazione più famosa del brand, Opal.
In realtà non è la colorazione che preferisco (molto meglio Moonlight e adoro anche Rose Gold per le pelli più scure o per un effetto blush illuminante sulle chiare) ma in quel momento erano disponibili solo il kit in Opal, i formati full della stessa colorazione e una bellissima palette con 4 prodotti che però non mi interessavano particolarmente, così ho optato per il kit Glow on the Go al costo di 15€, un prezzo davvero onesto considerando che i formati full dei prodotti costano intorno ai 43€ l'uno e che non è una colorazione che userei così spesso.

Shimmering Skin Perfector Spotlights in Opal
Il più famoso degli illuminanti Becca è proprio lo Spotlights in Opal. La colorazione è difficile da descrivere perché contiene più sfumature, ma sul mio viso vira particolarmente all'oro rispetto allo swatch sulla mano che sembra fondersi completamente col mio tono di pelle. Direi che è un beige avoriato con riflessi principalmente dorati, visibili soprattutto sul viso (probabilmente a seconda del vostro incarnato può cambiare ulteriormente). Nella foto con gli swatches, il liquido è quello in basso.
Molto spesso ho sentito i truccatori (Clio compresa) consigliare di mischiare un po' di questo prodotto al proprio fondo per rendere più luminoso l'incarnato o addirittura alla crema idratante. Effettivamente le particelle illuminanti sono molto sottili ma un occhio attento noterebbe in realtà la presenza di brillantini sul viso se messo in questo modo, per cui mi discosto da chiunque lo ritenga un prodotto dall'effetto talmente naturale al punto da poter essere usato su tutto il viso: in foto l'effetto è molto bello, infatti dallo swatch sulla mano non sembrano esserci brillantini, ma dal vivo si vedono eccome le particelle dell'illuminante sulla pelle. Considerate perciò che nei video delle youtuber che lo hanno consigliato l'effetto è nettamente migliore di quello dal vivo, per cui mi sento di consigliarlo soprattutto per festività o comunque per le occasioni in cui sapete di dover essere fotografate spesso.
Usato come classico illuminante, dona un delicato glow che sembra ravvivare l'incarnato senza essere estremamente riflettente, piuttosto naturale (molto più che messo su tutto il viso). La durata è piuttosto buona ma non eccezionale, la sfumabilità e la facilità d'uso sono impareggiabili rispetto a molti concorrenti liquidi più difficili da gestire e modulare. Consiglio la colorazione a pelli da chiare a medie, sulle pelli molto chiare e rosate potrebbe virare troppo al giallo.

Shimmering Skin Perfector Pressed in Opal
Tra i due è quello che ho preferito per l'estate. Ha un fantastico potere illuminante, è molto pigmentato ma si modula con molta facilità. Rispetto alla versione liquida è semplicemente più ricco di pigmento (ovviamente) per cui noto maggiormente la sfumatura dorata, presente comunque in entrambi. Nella foto con gli swatches è quello in alto. Sul mio tono di pelle trovo che stia bene se accompagnato da un po' di terra, in inverno infatti con la pelle molto chiara a mio parere potrebbe lasciar intravedere una strisciata gialla per cui tornerò sui miei illuminanti avorio/rosati, per questo lo consiglio in estate a pelli chiare e in generale a pelli medie. Davvero molto riflettente e semplice da sfumare, la durata è eccellente, non è per nulla polveroso ed è tra gli illuminanti in polvere più naturali che abbia mai provato, le particelle riflettenti si vedono, ma è comunque semplice da gestire, nel senso che riuscite a contenere facilmente l'area in cui lo applicate senza che si diffonda su tutta la guancia.
L'ho usato anche come ombretto d'emergenza da solo o sfumato con un po' di marrocino nella piega (sotto un primer), chiaramente non ha la stessa intensità di un ombretto ma dona comunque una bella luminosità alla palpebra senza andare nelle pieghe o crearmi altri problemi; trovo inoltre che sia un ottimo all over sul corpo, se siete amanti del genere (io personalmente no).

Conclusioni: sono due prodotti di ottima qualità, è l'ideale per avvicinarsi al brand senza rischiare di spendere una fortuna e di lasciare i prodotti inutilizzati, penso infatti che proverò Moonlight non appena ne avrò modo, ma anche se normalmente non acquistate illuminanti e preferite averne un formato più piccolo in modo da non sprecare prodotti che altrimenti scadrebbero senza essere usati. Consiglio la colorazione soprattutto a pelli medie, o chiare abbronzate.

Spero di esservi stata utile, vi mando un grosso bacio, alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento

lasciami il tuo commento, sarà online a breve! grazie :*
leave here your comment, you'll see it as soon as possible, thank you xoxo